Visita guidata a Atena Lucana
Guida Turistica Campania > Tours > Visita guidata a Atena Lucana

Atena Lucana

Quasi certamente l’insediamento più antico della Valle del Tanagro, Atena Lucana è un centro storico di testimonianze di notevole interesse stratificate lungo tutto l’arco del suo millenario territorio che ha svolto un ruolo di primaria importanza nell’evoluzione delle civiltà del Vallo di Diano sin dall’età protostorica. Atena, situata sul versante occidentale del Vallo in uno dei luoghi più favorevoli e suggestivi della catena della Maddalena, domina il valico di Pozzi che si apre verso la Val d’Agri al confine potentino. Fin dall’antichità Atena è stata il punto di passaggio privilegiato tra la Valle del Tanagro e la Val d’Agri. Gli scavi hanno riportato alla luce testimonianze del VII e VI sec. a.C., in particolare vasellame di origine jonica. Le origini enotrie di Atena non escludono la possibilità di insediamenti umani di età più arcaica data la diffusa presenza nel territorio di grotte come quella del Corvo e la Grotta grande. La struttura topografica del centro rileva ancor oggi un irripetibile impianto urbano dell’antica acropoli che era circondata da mura megalitiche lungo un tracciato ellittico ancora riconoscibile. Ritrovamenti del periodo lucano attestano l’appartenenza di Atena alle città-stato della confederazione lucana, mentre numerose sono le iscrizioni osco-greche. In epoca romana il centro ebbe un ruolo politico e commerciale importante tanto che il Vallo di Diano conservò a lungo la denominazione di Campo Atinate. Ciò è attestato dai resti di un anfiteatro, di templi e edicole funerarie spesso visibili ancor oggi sui muri di costruzioni rurali. Durante il periodo longobardo e normanno Atena divenne Castrum, come rivelano documenti risalienti al XII secolo, mentre in seguito in epoca angioina divenne feudo di Tommaso Sanseverino conte di Marsico a partire dal 1282. La signoria dei Sanseverino continuò fino al 1507 per poi passare al principe di Stigliano nel 1552, e a Ippolita Filomarino nel 1571. Dal 1576 Atena divenne principato die marchesi Caracciolo che detennero il feudo per oltre trecento anni fino al 1806. Gli edifici sacri di Atena spesso colpiti da ricorrenti eventi sismici poco conservano del loro patrimonio. L’antichissimo santuario di S. Maria della Colomba posto in bella posizione fuori del tracciato urbano conserva una venerata Madonna in stucco del XV secolo e una scultura lignea policroma del XVIII secolo. L’altare maggiore in marmi intarsiati e policromi risale al XVII secolo come anche la bella balaustra in pietra di Padula attribuibile ad Andrea Carrara. Le pareti della chiesa presentano affreschi raffiguranti Storie di Maria eseguiti da Anselmo Palmieri nel 1713. La chiesa madre di S. Maria Maggiore ricostruita nel Settecento conserva diversi dipinti di Nicola Peccheneda e pregevoli altari in marmi policromi. Al centro del paese nella zona della Braida la Cappella di S. Sebastiano e Leonardo presenta un affresco del XVI secolo. Diversi sono i Palazzi storici come il Palazzo Baracca (Caracciolo), sulla piazza principale, con il portale bugnato con arco romano e l’androne decorato con vari stemmi nobiliari, e il bel Palazzo Spagna della fine del Seicento e quello dei Pessolano-Filos. Il Museo Archeologico conserva reperti archeologici provenienti dal territorio comunale.


Il percorso della visita guidata a Atena Lucana

 

Il percorso della visita guidata comincia dai pressi della casa comunale per poi seguire un circuito ad anello tra vedute mozzafiato, chiese e vicoli affascinanti.


Orari e costi

Gli orari vanno concordati con il gruppo. Per il costo della visita guidata contattaci >>> qui <<< oppure telefonicamente la guida turistica di Atena Lucana al  3318569285. Le nostre guide turistiche offrono le migliori visite guidate al miglior costo.

INDICAZIONI STRADALI
    • Durata:1h
    • Tipologia:borgo antico
    • Percorso:semplice
  • PREZZO :

CONTATTAMI
PER INFO E PRENOTAZIONI

Per accettazione della Privacy*

CHIAMAMI
Inserisci il tuo NUMERO e sarai RICHIAMATO

Per accettazione della Privacy*

 

Visita guidata alla Certosa di Padula

Punto d’incontro

 

La guida turistica attenderà i visitatori in via Roma nelle vicinanze del Municipio di Atena Lucana


Dopo la visita guidata ad Atena Lucana

 

Terminata la visita, ci si potrà fermare tra le botteghe per fare shopping o nei bar / ristoranti dove sarà possibile apprezzare la cucina tipica locale. In alternativa, sarà possibile chiedere alla guida turistica le indicazioni per dirigersi in qualsiasi altro posto si desideri andare. Nelle vicinanze è possibile visitare la Certosa di Padula.


Come raggiungere Atena Lucana

 

Autostrada : A2 del Mediterraneo (ex Salerno- Reggio Calabria)
Uscita: Atena Lucana
Treno: Trenitalia – autoservizio sostitutivo al treno


  • guidaturistica.campania.it
    5.0
    Basato su 1 recensioni
    realizzato da Facebook
    Andrea Lago
    Andrea Lago
    2020-08-22T15:55:53+0000
    Giuseppe è stato puntuale e preciso sin dai primi contatti. Ci ha dato indicazioni precise per raggiungere il sito.... Oltre il fatto che la Certosa è di indubbia bellezza, ci ha fornito informazioni esaustive con il giusto connubio tra la formalità e la spontaneità. Personalmente lo ringraziamo perché avendo un passeggino ci ha aiutato nei vari spostamenti sollevandolo!leggi...
    Marina Vivirito Martini
    Marina Vivirito Martini
    2019-12-29T21:06:51+0000
    Competente e gentile. Riesce a darti un sacco di nozioni in maniera chiara e accattivante senza annoiarti. Entusiasta... del suo lavoro. EVVIVA!!!leggi...