CONTATTI@GUIDATURISTICA.CAMPANIA.IT
musei vaticani

Cultura, musei aperti dal 26 aprile nelle zone gialle

La Campania è in zona arancione, ma la curva dei contagi inizia a scendere

Nella giornata di ieri il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge che stabilisce le regole per le riaperture dei luoghi della cultura e dello spettacolo.  Da lunedì 26 aprile nelle regioni che ricadono nella zona gialla riaprono i musei seguendo gli stessi protocolli di sicurezza adottati prima dell’ultima chiusura. Riaprono pinacoteche, musei, parchi archeologici, complessi monumentali e mostre, ma per la loro fruizione i singoli istituti disciplineranno le visite con modalità diverse, consultabili attraverso i canali ufficiali. Resta in bilico l’apertura dei musei in Campania, oggi zona arancione, nella giornata di ieri erano 1881 i nuovi positivi, una curva dei contagi che apparentemente sembrerebbe iniziare a scendere. Con l’avanzare delle inoculazioni dei vaccini e con comportamenti corretti, l’auspicio è che non si debba tornare indietro una volta riaperti i musei, per affrontare la prossima stagione estiva in sicurezza e con il ritorno a regime di tutte le attività lavorative legate al mondo del turismo. A livello nazionale tra i primi a riaprire ci sono i Musei Vaticani, che a partire dal prossimo 3 maggio spalancheranno le loro porte per accogliere inizialmente soprattutto i visitatori italiani.