Visita guidata della Reggia di Caserta
Guida Turistica Campania > Tours > Visita guidata della Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta è considerata la più grande residenza reale del mondo, anche più grande di Versailles. La posa della prima pietra avvenne il 20 gennaio 1752, per volontà del re di Napoli Carlo di Borbone. Nell’ambito della vasta opera di riorganizzazione del regno di Napoli, intrapresa da Carlo fin dal 1734, si pone anche la fondazione di questa Reggia, che doveva simboleggiare il prestigio della monarchia borbonica, ma doveva anche costituire una dimora più sicura di Napoli.
L’architetto che la realizzò fu Luigi Vanvitelli, al quale il re chiese che nel progetto della sfarzosa dimora ci fosse, oltre al palazzo, anche il parco e la sistemazione dell’area urbana circostante, con l’approvvigionamento da un nuovo acquedotto (Acquedotto Carolino) che attraversasse l’annesso complesso di San Leucio.

 Il parco

Al fondo della galleria, che attraversa il Palazzo, ha inizio la principale attrattiva della Reggia, un Parco lungo 3 km con un susseguirsi di prati, vasche e fontane scenografiche, ornate da sculture che esaltano la natura tramite i miti.
Le idee di Luigi Vanvitelli, non ancora compiute alla sua morte, furono eseguite con qualche variante dal figlio Carlo.
Tramite il viale centrale si giunge prima alla “Fontana Margherita” e poi al ponte d’Ercole dove inizia la grande “via d’acqua”.
La prima fontana che s’incontra è quella detta dei “Delfini” perché l’acqua fuoriesce dalle bocche di tre grossi pesci scolpiti in pietra. Segue la fontana di “Eolo”, un’ampia esedra nella quale si aprono numerose “caverne” che simulano la dimora dei venti, rappresentati da numerose statue di zefiri, mai completata.

Si incontrano, quindi, sette vasche degradanti che formano altrettante cascate e la fontana di “Cerere”, simbolo della feracità della Sicilia, con le statue della dea e dei due fiumi dell’isola. L’ultima fontana mette in scena la storia di “Venere e Adone”.

Nel bacino sottostante la cascata del monte Briano, detto “il bagno di Diana”, due importanti gruppi marmorei raffigurano Atteone nel momento in cui, tramutato in cervo, sta per essere sbranato dai suoi stessi cani e Diana, circondata dalle ninfe, sorpresa mentre esce dal bagno.
Ai lati della cascata, due gradinate salgono a una grotta da cui fuoriusciva l’acqua dell’Acquedotto Carolino, progettato sempre da Luigi Vanvitelli, perforando monti e attraversando valli.
A destra della Grande Cascata, fu progettato il “Giardino Inglese” per la regina Maria Carolina d’Austria. Il botanico inglese Andrea Graefer creò sentieri intricati, sfruttando la conformazione accidentata del terreno.
Il giardino offre una serie di luoghi: il criptoportico, con le statue provenienti dagli scavi di Pompei e dalla collezione Farnese; il piccolo laghetto del bagno di Venere, con le finte rovine pompeiane; il casino all’inglese, fabbricato a due piani, con basamento e pilastri dorici che sostengono un cornicione ornato da medaglioni, che fu l’abitazione di Graefer.

Vicino si trovano l’Acquario, destinato alle piante acquatiche, il Rosaio e la Scuola Botanica.

INDICAZIONI STRADALI
  • Destinazione:Caserta
    • Durata:2h
    • Tipologia:Palazzo Reale
    • Percorso:Facile
  • PREZZO :

CONTATTAMI
PER INFO E PRENOTAZIONI

Per accettazione della Privacy*

CHIAMAMI
Inserisci il tuo NUMERO e sarai RICHIAMATO

Per accettazione della Privacy*

visita guidata della Reggia di Caserta

La visita guidata agli Appartamenti e/o al Parco

 

• Visite per adulti o famiglie – Per i gruppi guidati composti da più di 6 visitatori il regolamento prevede l’obbligo dell’uso degli auricolari – silenziatori all’interno delle Sale degli Appartamenti reali. Il servizio auricolari-silenziatori è a pagamento ed è fornito dalla Reggia di Caserta  previa prenotazione.
La visita guidata sarà effettuata negli Appartamenti reali oppure nel Parco e il Giardino Inglese.
Per la visita guidata al Parco e Giardino Inglese è necessario acquistare il biglietto della navetta.

• Visite scolastiche – Le scuole che intendono visitare la Reggia di Caserta, hanno l’obbligo della prenotazione  all’ indirizzo mail : caserta@operalaboratori.com o via fax. al numero 0823-220847. Per la visita agli appartamenti storici è obbligatorio l’utilizzo di dispositivi silenziatori Whisper. I biglietti d’ingresso al complesso monumentale, per gli studenti e per un docente accompagnatore ogni 10 studenti, sono gratuiti.


Orari e costi

 

Gli orari di ingresso ai luoghi sono consultabili >>>qui<<<. Per il costo della visita guidata contattaci >>> qui <<< oppure telefonicamente al 3493818730, ti offriremo il miglior servizio al miglior costo.


Punto d’incontro

La guida attenderà i visitatori presso la biglietteria del monumento, per poi dirigersi verso gli appartamenti della reggia o al parco.


Come raggiungere la Reggia di Caserta

 

Aeroporto internazionale Napoli Capodichino, a 24 Km un servizio di autobus collega l’aeroporto con Caserta. Da Roma Autostrada A1 (Milano- Napoli) uscita Caserta nord; da Napoli, Salerno, Bari, Autostrada A30 uscita Caserta sud. Parcheggio comunale seminterrato in Piazza Carlo III (nei pressi della Stazione). Caserta è collegata con le maggiori città del nord e sud Italia direttamente o via Roma–Napoli con treni Eurostar, espressi e regionali www.trenitalia.it . Autobus di collegamento da Napoli Porto/Stazione/Aeroporto per Caserta Reggia ATC Azienda Trasporti Campani s.r.l.


5 out of 5

Valentina Verga grazie ancora per la professionalità, disponibilità e cortesia sei stata una guida bravissima ricca di informazioni. Laura

Laura
26 novembre 2018
5 out of 5

Guida molto preparata e chiara. Brava Valentina.

Vincenzo Squillante
4 novembre 2018
5 out of 5

Siamo stati alla Certosa di Padula il 13/10, eravamo un gruppo di otto persone e siamo state tutte molto soddisfatte dalle esaurienti spiegazioni di Valentina. Complimenti e grazie!

MARZIA BELLERI
16 ottobre 2018
5 out of 5

Valentina ci ha accompagnato alla scoperta della Certosa con professionalità e tanta simpatia rendendo la visita molto piacevole Bravissima e grazie di cuore. Alla prossima ( magari ad Amalfi…). Daniela

Daniela
7 aprile 2018
5 out of 5

Ho contattato Valentina Verga per una visita alla Certosa di Padula con un gruppo di amici.Valentina non è solo una guida eccellente, ma una persona davvero speciale,capace di far gustare la storia, l’arte ,con competenza e professionalità. Grazie Valentina

Fabrizio martora
20 marzo 2018
5 out of 5

Valentina Verga guida eccellente sembrava stessimo vivendo in quel momento quello che lei spiegava posto bellissimo bravissima Vale 4 marzo 2018 gruppo accompagnato dalla signora Enza Corato Bari

Raffaella Scaringella
5 marzo 2018
5 out of 5

Visita molto piacevole ed istruttiva grazie alle spiegazioni della nostra guida Sig.na Valentina che era molto preparata. Non c’era moltissima gente forse è poco pubblicizzata meriterebbe di più tenendo in considerazione che è la 2^ Certosa (dopo quella di Grenoble) piu’ grande in Europa.

Anna F.
4 novembre 2017

Oggi abbiamo visitato la certosa in compagnia della guida Valentina, una simpaticissima e preparatissima ragazza. Certamente ha meritato il massimo dei voti. Ci ha saputo illustrare in un modo molto chiaro e professionale l’ambiente storico. Consiglio vivamente la scelta della guida turistica Valentina perchè siamo rientrati a casa arricchiti di

Filomena Acciardi
22 ottobre 2017

Ricostruzione fresca e spligliata di un’epoca lontana e a tratti inquietante Brava Valentina!

Vania Rossi
1 agosto 2017

Valentina è una guida professionalmente molto preparata ed allo stesso tempo carismatica, ti coinvolge ed entusiasma nella visione di posti stupendi della penisola campana. Continua così! Emiliana, Francesca, Francesco, Manuela

Francesca Marcheggiani
1 luglio 2017

Valentina Verga ci hai portato nel passato con maestria e ci hai fatto capire come si viveva nella Certosa poi ci hai illustrato i particolari architettonici e l’ambientazione storica Bravissima Grazie

Giuseppe
12 giugno 2017

Valentina Verga é stata un’ottima guida nella visita alla Certosa di Padula: gentile, simpatica, disponibile e preparata. Mi rivolgerò a lei per eventuali altre visite in zona

Lucia Nocera
12 giugno 2017

Guida eccellente in un posto davvero splendido. Grazie Valentina anche per la disponibilità e versatilità con le esigenze di un gruppo variegato. Ha letteralmente ipnotizzato tutti da 3 anni a 60

Marianna De Luca
12 maggio 2017

Molto competente, simpatica e disponibile Valentina ci ha fatto capire come si svolgeva la vita nella certosa di Padula, oltre ad illustrarci le opere in essa contenute

Carmine
2 maggio 2017

Valentina ci ha accompagnato durante la visita alla Certosa di Padula in maniera impeccabile. Guida appassionata e molto preparata, simpatica e disponibile per qualsiasi chiarimento.

Camilla
2 maggio 2017

Valentina è stata una guida veramente squisita, simpatica ed estremamente preparata. Ci ha guidato in un’esperienza unica con sapienza e divertimento. Sicuramente il mio gruppo la richiamerà per altri percorsi

Leda
1 aprile 2017

Da anni per conto del movimento ecclesiastico cui appartengo, Cursillos di Cristianità, organizzo gite in Italia e all’estero. Per ogni città e luogo visitato finora non ho mai fatto a meno di una guida autorizzata che potesse illustrarci luoghi e monumenti del posto. Quest’anno mi è stato chiesto dall’USELTE, associazione

Prof. Di Pietro Giuseppe Da Benevento
11 marzo 2017
5 out of 5

Per cogliere appieno le sfaccettature storico-artistiche che stanno dietro un luogo religioso prima ancora che d’arte, c’è bisogno di una persona preparata, ma soprattutto capace di mantenere su di sé l’attenzione di gente spesso sprovvista di ogni tipo di informazione. Grazie Valentina per così tanta efficienza e professionalità, hai saputo

Marica Natuzzi
7 marzo 2017

Bravissima!!

Gennaro
10 febbraio 2017

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOUR VIDEO


  • guidaturistica.campania.it
    5.0
    powered by Facebook
    Cataldo Maltese
    Cataldo Maltese
    2018-12-03T09:59:30+0000
    Professionale, gentile e simpatica. Una guida preparata che ha intrattenuto benissimo il gruppo.
    Massimo Albanese
    Massimo Albanese
    2018-11-20T13:17:04+0000
    La sig Valentina e stata bravissima nel mostrarci la vita dei certosini siamo rimasti molto soddisfatti tutto il gruppo della Puglia



  • LO SAPEVI CHE...

    ✅ⓘ► 7 ottobre 2018 è #domenicalmuseo – Visita guidata alla Certosa di Padula –

    #DomenicalMuseo, giornata in cui la Certosa di San Lorenzo a Padula e tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente, in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore

    ✅ⓘ► 2 settembre 2018 è #domenicalmuseo – Visita guidata alla Certosa di Padula –

    #DomenicalMuseo, giornata in cui la Certosa di San Lorenzo a Padula e tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente, in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore

    X agosto Certosa di Padula, la leggendaria frittata delle 1000 uova per accogliere il Re e la magia delle lacrime dal cielo.

    Un’antica leggenda narra che presso la Certosa di San Lorenzo a Padula, per il passaggio del re Carlo V di Spagna, di ritorno dalla vittoriosa battaglia di Tunisi, i monaci certosini prepararono per

    VISITE GUIDATE PERSONALIZZATE PER:

    Agenzie Viaggi e Tour Operators / Scuole / Grandi gruppi / Famiglie/ Coppie / Disabili sensoriali / Parrocchie / Aziende